Ca’ di Julio

Una delle basi per l’attacco americano alla Riva Ridge

Vidiciatico, Lizzano in Belvedere (Bo) | 44.17642 E - 10.86185 N |

Poco prima dell’attacco alla Riva Ridge, gli alpini americani della compagnia B, appartenenti al primo battaglione dell’86° reggimento della 10a divisione da montagna, sono ospitati nelle case delle famiglie della borgata e ai Pianacci. La notte del 18 febbraio 1945, lungo il sentiero che conduce a Monte Cappel Buso, i soldati iniziano la lunga salita guidati da persone del luogo, alcuni sono ex partigiani. La cima di Monte Cappel Buso viene subito conquistata.

Nel giardino privato prospicente la borgata, nel 2001 è stata apposta la targa a ricordo della compagnia D, del 126° battaglione del genio da montagna, della 10a divisione da montagna, la quale, tra il 19 e il 21 febbraio 1945, durante l’attacco, aveva costruito la teleferica, che servì a far salire armi, viveri e munizioni per i soldati impegnati sulla cresta e a trasportare a valle morti e feriti. La conquista dei Monti della Riva spianerà la strada all’attacco al Monte Belvedere.

Scarica l'App