Campo di atterraggio

L'operazione Nembo

Lago Murato, Frassinoro (Mo) | 44.29679 E - 10.56495 N |

A Frassinoro i partigiani, durante la Zona libera dell’estate 1944, fanno costruire una pista di atterraggio per apparecchi da ricognizione. Nel campo, inoltre, sarebbe dovuto atterrare, la notte del 2 agosto, un battaglione di paracadutisti del Cil (Corpo italiano di liberazione), appartenenti al 185° Reggimento Nembo, un cui ufficiale era stato già paracadutato in zona il 26 luglio. Ma l’inizio del rastrellamento tedesco costringe all’annullamento dell’operazione.

Scarica l'App