Lizzano in Belvedere

Due partigiani fucilati

Lizzano in Belvedere (Bo) | 44.16437 E - 10.89290 N |

Il 12 agosto 1944, nel corso dell’operazione di rastrellamento “Belvedere”, due partigiani vengono intercettati dai soldati tedeschi nel greto del fiume Silla (sono sfiniti per il lungo spostamento tra le montagne), e vengono catturati. I tedeschi, dopo averli interrogati e condannati a morte, li fanno sfilare per le vie del paese fino alla pineta sottostante la chiesa. Dopo aver loro fatto scavare la fossa li fucilano.

Scarica l'App